PAS: i corsi nelle ore pomeridiane e/o di sabato. Frequenza obbligatoria, nessun esonero dal servizio (solo permessi diritto allo studio)

TFA edises

Lalla – Il decreto attuativo sui PAS fornisce delle indicazioni sullo svolgimento dei corsi.

art. 6 comma 1 del decreto n. 58 del 25 luglio 2013

"In linea di massima, le lezioni si terranno nelle ore pomeridiane e/o nell’intera giornata del sabato, fatta salva diversa articolazione fissata dagli Atenei e dalle istituzioni AFAM, in relazione a specifiche esigenze dei corsisti ed all’organizzazione di fasi intensive, da concentrare nei periodi di sospensione delle attività didattiche delle istituzioni scolastiche"

La frequenza dei corsi è obbligatoria, con un massimo di assenze consentite del 20%.

Non è previsto alcun tipo di esonero dal servizio, fatta salva la fruizione dei permessi per diritto allo studio.

Per garantire al massimo la frequenza dei docenti interessati, è possibile l’organizzazione dei corsi a livello provinciale, regionae e (qualora necessario) interregionale. Di norma non possono essere attivati corsi con un numero di iscritti inferiore a 10 (deroghe in diminuizione son consentite qualora si renda possibile la partecipazione ai corsi anche a distanza).

Per sapere tutto sui PAS segui la consulenza fornita da Orizzonte Scuola e nella rubrica Chiedilo a Lalla