TFA Modena A033 è andata bene, superano il test in 600

inviato da F.– Gentilissima Redazione, ho letto le numerose lamentele seguite all’uscita dei risultati dei test di preselezione dei TFA da voi pubblicate. Devo dire che il test che ho fatto io a Modena il 10 luglio per la classe A033 (Tecnologia), ha registrato un numero di partecipanti con voto superiore a 21/30 veramente notevole: su 863 iscritti e facendo una botta di conti con i dati pubblicati dal Cineca, risulta che abbiamo superato la prova in circa 600.

Greco, ammessi alla prova scritta poche decine di partecipanti

Lalla – Pubblicati i risultati del test di Greco A052. Tra tutte le domande contestate, solo la n 24 è stata considerata esatta per tutti. Nessun ammesso nell’Università della Calabria, di Foggia, mentre nelle altre i numeri di coloro che hanno superato il test non superano le poche decine per le grosse Università, si contano sul palmo della mano per gli atenei più piccoli.

Tfa: MIUR in panne sulla domanda n. 35 del test di Greco

Prof. Loriano Zurli* – Sulle pagine dei giornali e in rete fiocca – è diventato il tormentone di quest’estate – il quesito: chi ha redatto i questionari del Tirocinio formativo attivo? Le discipline umanistiche, e non solo queste, ne escono a pezzi (segno evidente di quanto interessino all’esecutivo). Luciano Canfora ed io siamo dovuti intervenire per correggere sia la domanda che la risposta relative alla nozione di ‘variante’ in filologia. Non bastasse, sono dovuto intervenire – Corriere dell’Umbria di sabato 4 agosto – per correggere la risposta alla domanda n. 24 del test di greco (e spiegare grammaticalmente perché paenitet si costruisce di regola con ‘eum’ e non con ‘se’, salvo i casi indicati). Ora mi tocca intervenire nuovamente per correggere l’ennesima stramberia della commissione ministeriale, relativamente ad altra domanda e risposte dello stesso test di greco. E forse non dovrei astenermi dal mettere in fila tutta la serie, impressionante, di astruserie ed ambiguità riscontrabili nei test di area umanistica.

Il test di Cinese per TFA. Portiamo l’attenzione su una lingua in espansione nelle nostre scuole

Lalla – In un precedente intervento avevamo detto che il test di selezione per docenti che aspirano all’abilitazione di Lingua Cinese è il primo in Italia; in realtà ci è poi stato segnalato che già a Venezia era stato attivato un corso Ssis, e che quindi sono presenti in Italia docenti abilitati, in grado di rispondere ad una crescente domanda di occupazione per questa lingua. Segnaliamo invece il documento inviato in redazione dagli aspiranti docenti che hanno svolto il test del 19 luglio, riscontrando numerosi errori e ambiguità nella somministrazione dei quesiti.

Con la selezione del Tirocinio formativo attivo vince la fortuna, non il sapere, il saper fare, le competenze

red – Lettera aperta al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Prof. Francesco Profumo e per conoscenza al Presidente del CUN Prof. Andrea Lenzi ai rappresentanti dell’Area 10 CUN Proff. Stefano Tortorella, Giacomo Manzoli, Laura Restuccia al Presidente della CRUI Prof. Marco Mancini da parte delle Consulte e Società scientifiche dell’Area 10 CUN.

Il test del TFA è stato umiliante per chi già lavora nella scuola

Alfonso Sabba – Sono un cittadino, professore precario di lettere classiche della provincia di Salerno. Vi scrivo in merito alla situazione della Scuola Italiana ed in particolare in merito ai Tfa. Sicuramente vi sarete resi conto della beffa e dell’umiliazione a cui avete sottoposto migliaia di lavoratori della Scuola con questa ennesima prova di pazienza. Da quanto accaduto emerge chiaramente l’intento di allontanare quanta più gente possibile dalla Scuola pubblica. Vi prego di riflettere sul fatto che, se questo è il fine, ci sono mezzi meno lesivi della dignità altrui.

Tirocinio formativo attivo, i titoli valutabili per accedere al corso

Lalla – In attesa delle graduatorie riviste della prima selezione del Tirocinio formativo attivo indichiamo la tabella allegata al dm n. 73 del 24 aprile 2012, in cui sono indicati i titoli valutabili per la stesura della graduatoria finale. Si tratta del titolo di laurea, della media dei voti degli esami, nonchè di titoli culturali e di servizio.

Superficialità nelle correzioni test TFA: una domanda sempre corretta per la A033 non è considera tale per la A071

Lalla – Segnaliamo una importante "svista" nella correzione dei test per la selezione al Tirocinio formativo Attivo. Già qualche giorno fa avevamo individuato 4 domande uguali tra i test della classe A033 (Ed. Tecnica) e A071 Disegno Tecnico, ma questa poteva anche essere considerata una scelta dei formulatori dei test. Adesso rileviamo che una di queste domande, formulata in maniera non corretta, è stata considerata sempre valida per la A033, ma non per la A071, con evidente danno per chi partecipa ai test.

Tempistica nuove graduatorie Tirocinio formativo Attivo (TFA) e tutela di chi il test lo ha superato

Lalla – Nella riunione tenutasi il 3 agosto tra Ministero e Organizzazioni sindacali l’Amministrazione aveva assicurato la tutela dei candidati che già in questa fase hanno superato il test di selezione. Solo il comunicato UIL ha ipotizzato uno slittamento delle prove scritte, calendarizzate da alcune Università già per la fine di agosto. Adesso il Ministero riunisce una commissione che si insedierà l’8 agosto (e non sappiamo quando concluderà i suoi lavori, anche se qualche fonte giornalistica parla del 20 agosto) per rivedere le prove e le eventuali graduatorie stilate alla luce dei risultati.

Tirocinio Formativo Attivo, le scuse del Ministro e l’iter di revisione dei test

Miur – Al fine di restituire certezza e serenità alla comunità di candidati che nei giorni scorsi ha affrontato la prova preselettiva nazionale per l’accesso ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo, nel nuovo assetto previsto dal D.M. n. 249/2010 relativamente alla programmazione 2011/2012, il Ministero dell’istruzione, dell’università e ricerca precisa che: