TFA ordinario: ammesso dal TAR candidato con laurea precedente al 1998 per accesso alla A039 Geografia

red – Francesca Bertolini, a nome dell’Associazione sindacale La Voce dei Giusti, comunica che il Tar Lazio ha accolto il ricorso degli Avvocati Santi Delia, Michele Bonetti e Letterio Donato, in cui un candidato ha impugnato la propria esclusione dalle prove di accesso al TFA, motivata dalla circostanza che lo stesso – laureatosi in scienze statistiche nell’a.a.1995/96 – non era in possesso dei requisiti per l’insegnamento della disciplina Geografia A039, stabiliti successivamente, con DM n.39/98.

Per il prossimo TFA ordinario bisognerà attendere altri 4 anni?

red - Oggi un neolaureato che voglia intraprendere la carriera dell’insegnamento si trova davanti un’incertezza normativa alquanto scoraggiante. La formazione iniziale, ripresa con il I ciclo di TFA ordinario nell’a.a. 2012/13 è adesso bloccata, senza che da parte ministeriale vi sia accenno ufficiale a quali saranno le future scelte in materia. Un errore già compiuto dal Ministro Gelmini, che decise di chiudere le Ssis senza avere idea dei tempi necessari per la messa in atto di un nuovo sistema: 4 anni. E’ questo quello che ci attende anche oggi?

Tirocinio formativo attivo (TFA) in Sicilia, al primo ciclo hanno partecipato 1.426 studenti. 3 milioni l’incasso delle 3 università

red – Tutte e 3 le Università siciliane hanno attivato il Tirocinio formativo attivo nell’a.a. 2012/13. I posti disponibili erano 1735, ma a superare le selezioni sono stati in 1.426, per una rendita totale in termini di tasse di circa 1 milione per ogni università.

TFA ordinario, luci ed ombre: ritardi, scarsa collaborazione tra entità coinvolte, diverse interpretazioni del tirocinio

red – L’ANFIS ci ha fornito un rapporto che ha quale scopo di fare il punto della situazione sui percorsi di formazione TFA in via di completamento in tutta Italia. Mentre viene elogiata la struttura dei percorsi istituiti dal Decreto, le ombre dominano nell’organizzazione da pare degli atenei

SEL: su TFA evitare “guerra tra poveri”

comunicato stampa - “Con la fine del primo ciclo di Tfa le responsabilità dei Ministri dell’Istruzione che si sono susseguiti in questi anni sono venute a galla: scelte politiche sbagliate non hanno fatto altro che creare una guerra tra “poveri”, e di enfatizzare strumentalmente lo scontro generazionale tra precari con esperienza pluriennale e neolaureati“. Lo affermano i deputati di Sel Giancarlo Giordano e Celeste Costantino

Abilitare 29mila docenti col Tfa ordinario è una truffa di Stato

Ufficio Stampa Anief – Per partecipare ai corsi bisogna superare una selezione a numero chiuso, decine di esami, un duro e lungo tirocinio. E pagare 4mila euro. Ma ora il ministro Carrozza dichiara alla Camera che quell’abilitazione è carta straccia: gli idonei verranno collocati in una graduatoria che non vale per l’assunzione in ruolo.

TFA ordinario – PAS (ex TFA speciale): ANIEF avvia i ricorsi al Tar Lazio per inserimento in GaE

ANIEF – Impugnate le modifiche al Regolamento introdotte dall’art. 15, c. 27bis del D.M. 25 marzo 2013 pubblicate in Gazzetta il 4 luglio scorso che vietano l’inserimento nella terza fascia delle graduatorie ad esaurimento, già previsto per i docenti abilitati presso le SSIS o i corsi ex-lege 143/04. Possono aderire sia i docenti iscritti o già abilitati presso il TFA ordinario sia chi si iscriverà ai PAS.