Ecco perchè le Università non attivano PAS per infanzia e primaria. La controproposta: sovrannumero o percorso abbreviato a Scienze della formazione primaria

red – E’ in gioco la qualità della formazione primaria degli insegnanti nel settore della scuola dell’infanzia e primaria. Il mondo accademico e Universitario ha respinto il modello presentato dal Miur per i Percorsi Speciali Abilitanti (PAS) e rilancia la proposta di inserimento dei candidati all’interno dei corsi di laurea in Scienze della formazione primaria.

Corso di specializzazione sostegno. FAQ Suor Orsola Benincasa per laureati e laureandi in Scienze della formazione primaria

red – La Facoltà di Scienze della Formazione ha costituito un gruppo di lavoro rivolto a rappresentare al Ministero dell’Istruzione e dell’Università uno specifico percorso didattico per il sostegno senza numero chiuso e compreso nel quinquennio di studi di Scienze della Formazione primaria. Tutte le FAQ dell’Università sui corsi di sostegno.

Scienze della formazione primaria 2013/14, il decreto in Gazzetta. Votazione di 63/90 per l’ingresso, valutazione del percorso scolastico

Lalla – E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del 15 luglio 2013 sulla definizione delle modalità di svolgimento delle prove di accesso ai corsi di Laurea Magistrale quinquennale a ciclo unico (LM85bis) per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria. Prova nazionale il 17 settembre. Si supera la prova con il punteggio di 63/90, viene valorizzato il percorso scolastico e dal possesso della certificazione linguistica di inglese.

Scienze della formazione primaria 2013/14, modalità e contenuti delle prove di ammissione

Lalla – Con il Decreto Ministeriale 15 luglio 2013 n. 615 il Miur definisce modalità e contenuti delle prove di ammissione al corso di Laurea Magistrale in Scienze della formazione primaria (LM85bis) per l’a.a. 2013/14. La prova si svolgerà il 17 settembre.

Scienze della formazione primaria, 5.146 posti per il 2013/14. Prova di accesso il 17 settembre

Lalla – Il Ministero ha pubblicato il Decreto Ministeriale 15 luglio 2013 n. 614 con cui definisce 5146 posti disponibili per l’accesso al corso di laurea magistrale in Scienze della Formazione Primaria, a.a. 2013/14. Rispetto agli scorsi anni, come già anticipato da Orizzonte Scuola, il test di accesso viene anticipato al 17 settembre. Il titolo conseguito consentirà l’accesso alla II fascia delle graduatorie di istituto, ai concorsi e all’insegnamento nelle scuole paritarie.

Novità Scienze della formazione primaria 2013 2014: test anticipato a prima metà del mese di settembre

Lalla – Il decreto annuale di definizione del numero programmato di posti per l’accesso al corso di Laurea in Scienze della formazione primaria (LM 85bis), abilitante per la scuola dell’infanzia e primaria, sarà pubblicato la prima settimana di luglio, ma la novità più consistente è l’anticipo del test alla prima metà del mese di settembre, quindi con un mese di anticipo rispetto agli anni precedenti, in modo da assicurare un avvio ordinato dei corsi.

Scienze della formazione primaria in Calabria, 30 ricorrenti ottengono il diritto a frequentare il corso

red – L’UDU, il sindacato studentesco degli universitari, comunica una importante vittoria contro il numero chiuso, stabilito dal decreto per l’accesso a Scienze della formazione primaria. Con l’assistenza legale dell’Avv. Michele Bonetti in pochi giorni 30 ricorrenti hanno ottenuto l’accesso al corso, negato dalla soglia di sbarramento imposta dal test di accesso.

Scienze della formazione primaria. In Calabria boom di bocciati, a Bolzano di promossi

Lalla – Il 15 ottobre si è svolto il test per accedere al corso di Laurea in Scienze della formazione primaria per l’a.a. 2012/13, abilitante all’insegnamento per la scuola di infanzia e primaria. Analizziamo due risultati, quello dell’Università della Calabria, in cui su 647 candidati solo 55 hanno superato la prova e quello di Bolzano, in cui la quasi totalità dei partecipanti è stato ammesso al corso.

Proroga per l’a.s. 2012/13 ai docenti supervisori di tirocinio per Scienze della formazione primaria

Lalla – Dato l’avvio del tirocinio già dal II anno del nuovo corso di laurea quinquennale in Scienze della formazione primaria, il Ministero con dm n. 66 del 27 luglio 2012 ha prorogato il personale dirigente, docente ed educativo che con decorrenza 1° settembre 2012 cesserebbe dall’utilizzazione. In caso di esaurimento della graduatoria i posti saranno assegnati coloro che risulteranno selezionati a seguito delle procedure di cui al D.M. n.249 del 10 settembre 2010.

Scienze della formazione primaria 2012/13, alzato il punteggio minimo per l’accesso

Lalla – Nel Decreto Ministeriale 3 agosto 2012 n. 243 che definisce le modalità di svolgimento e le caratteristiche delle prove di accesso al corsi di laurea in Scienze della formazione primaria vi è una novita per quanto riguarda il punteggio minimo di accesso. Lo scorso anno per superare lo scoglio era necessario conseguire 60/80, nell’a.a. 2012/13 invece il punteggio sarà di 55/80.

Unione degli Universitari (UdU) contro il punteggio minimo per l’accesso a Scienze della formazione primaria 2012/13

Lalla – L’Unione degli Universitari (UdU) attende l’uscita del DM che disciplini il test di ammissione per la Facoltà di Scienze della Formazione Primaria per l’a.a. 2012/13 nella speranza che sia stata cancellata la norma che prevede, per accedere al corso di laurea, la soglia minima di 60/80 da conseguire nel test di accesso. Soglia minima già contesta lo scorso anno con un ricorso vinto a L’Aquila.

Lo “stato dell’arte” della Formazione iniziale docenti: lauree magistrali, TFA, corsi per diplomati magistrali, SFP, Clil, sostegno

red – Max Bruschi, Dirigente Tecnico dell’USR Lombardia, dalle pagine del suo blog personale, fornisce un elenco schematico dei decreti già pubblicati e di quelli in stato di lavorazione, per dare un’idea complessiva del processo di formazione iniziale degli insegnanti.

Scienze della formazione primaria: vinto ricorso per l’immatricolazione pur non avendo raggiunto il punteggio minimo

Lalla – Il ricorso fa riferimento al test per l’accesso al nuovo corso di Laurea in Scienze della formazione primaria, a ciclo unico quinquennale, svolto il 10 ottobre 2011, che ha previsto un punteggio minimo di 60 punti sugli 80 disponibili per accedere a scienze della formazione. Il risultato è stato che sono rimasti posti vuoti perchè non tutti hanno raggiunto il punteggio minimo.