PAS: presto piattaforma on line RomaTre per classi non attivate. Marzana (M5S): disorganizzazione, disparità, costi elevati

red – La piattaforma per gestire questi corsi dovrebbe essere messa a disposizione dall’Università di Roma Tre attraverso un’apposita convenzione. Saranno interessate le classi di concorso per le quali, nelle varie regioni, non è stato possibile attivare nell’a.a. 2013/14 i corsi in presenza.

A Bari gli abilitati TFA chiedono CFU per esami analoghi del corso PAS in altra classe di concorso

inviato da Giuseppe Garofalo – I docenti abilitati TFA ORDINARIO che hanno avuto il merito di conseguire l’agognato titolo di abilitazione all’insegnamento dopo una dura e selettiva prova concorsuale, strutturata in una preselezione, una prova scritta e una prova orale, un percorso di formazione nelle discipline di area pedagogica (pedagogia generale, pedagogia sperimentale e laboratori didattici, pedagogia speciale) e ancora un percorso di formazione nella specifica area disciplinare di riferimento con esami di didattica, epistemologia, etc., non solo hanno subito ingiustamente la mancata spendibilità del titolo nell’anno scolastico 2013/14, nel quale si sono visti soffiare incarichi di supplenza da docenti non abilitati nelle graduatorie di terza fascia; ma stanno vivendo ancora oggi, almeno quelli iscritti anche nei Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per il conseguimento di ulteriore abilitazione in altra classe di concorso, un ulteriore umiliazione ed ingiustizia.

PAS a Bari partono per ultimi in Italia perchè i dipendenti del Consorzio Interuniversitario sono in disoccupazione involontaria

FLC CGIL Bari – Una disoccupazione involontaria, oltre che inutile. Questa è da oltre un mese la condizione dei lavoratori precari del CIRP (Consorzio Interuniversitario Regionale Pugliese), senza stipendio e senza immediate prospettive di riassunzione, nonostante ci siano le risorse ed un lavoro necessario da svolgere per i docenti (anch’essi precari!).

Lettera. C’è PAS e PAS ….

inviato da Andrea – Vorrei segnalare gentile redazione la situazione paradossale che vede i PAS in alcune università uno scoglio durissimo da oltrepassare, mentre in altri casi il tutto è molto più fattibile, considerando che il 90% di chi frequenta suddetti corsi lavora già e deve quindi conciliare l’ ennesimo bluff di un stato che parla di risolvere il problema cronico della disoccupazione ma che poi nella realtà non riesce a trovare il modo di stabilizzare neanche chi da anni lavora e fa sacrifici, creando anzi guerre assurde tra poveri e trattando persone ormai cinquantenni o giù di lì come ragazzini al loro primo giorno di scuola;

PAS Campania Musica: sospese azioni di lotta sindacali

FLC CGIL – CISL Scuola – UIL Scuola Campania – Da interlocuzioni avute con il MIUR e con la Direzione Scolastica Regionale, apprendiamo che l’Amministrazione si appresta ad autorizzare l’avvio dei corsi abilitanti PAS per i docenti di educazione e strumento musicale e che tali corsi dovrebbero iniziare entro il mese di aprile 2014.

Campania, PAS di educazione e strumento musicali: basta temporeggiare

FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS e FGU della Campania denunziano quanto sta avvenendo nell’organizzazione dei corsi abilitanti PAS per le discipline musicali. Alla successiva(3/4/2014) disponibilità del Conservatorio di Musica di Napoli a farsi carico dei corsi per tutti i candidati della Campania, è corrisposta la contrarietà degli altri Conservatori della regione, con punte di ostracismo non comprensibili.

Petizione. Modifiche Bando frequenza e assenze Corso di specializzazione sostegno‏

inviata da Emanuela Di Egidio – Gentile Redazione, volevo informarvi che ho lanciato su www.change.org una petizione indirizzata al Ministro della Pubblica Istruzione riguardante una richiesta di modifica del Bando Ministeriale che disciplina la frequenza al Corso di specializzazione per le attività didattiche di sostegno‏ agli alunni con disabilità. Il problema per i corsisti è molto serio.

PAS, un pass difficile per l’abilitazione

Marco Barone – PAS, ovvero percorsi di formazione per conseguire l’abilitazione all’insegnamento, rivolti ai docenti della scuola con contratto a tempo determinato che hanno prestato servizio per almeno tre anni nelle
istituzioni scolastiche statali e paritarie. Anche i più scettici, anche i più ribelli, per forza di cose,non avendo scelta, sono stati costretti ad iscriversi a questi corsi.

Specializzazione sostegno Studi Internazionali di Roma, graduatorie finali e immatricolazione

UniNT – Pubblichiamo la Graduatoria definitiva per il Corso di sostegno . Si precisa che il punteggio conseguito da ciascun candidato, risultante dalla somma dei punti attribuiti alle tre prove di selezione e ai titoli, vale esclusivamente ai fini della graduatoria della selezione e non ai fini della valutazione finale del Corso di Specializzazione.