Bruschi: confermato avvio TFA nel 2011/12

red – All’incontro a Bergamo del 28 ottobre, Max Bruschi, consigliere del Ministro, conferma a breve, i TFA per il 2011/12, nonchè il decreto sulla ridefinizione delle classi di concorso e l’avvio della discussione sulla modalità di reclutamento degli insegnanti. Pubblichiamo il comunicato dell’ANFIS, promotore dell’evento.

Il TFA deve essere solo per docenti senza esperienza di insegnamento

Maurizio Cimmino – Sono un docente di ruolo, ciò non di meno interessato ugualmente ai problemi dei precari. Leggo sempre con attenzione le info che circolano mediante i vari siti, in particolare questo.
C’è qualcosa che mi ha colpito molto rispetto l’attivazione dei TFA ed è quanto forse colpisce negativamente quasi tutti. Anzitutto l’elevato numero di precari ancora disoccupati e quanti altri pluriabilitati e INOCCUPATI! (do per scontato che si conosca la differenza tra disoccupato e inoccupato) Tra i tanti, infatti, anche non abilitati che hanno prestato su III fascia servizio per anni.

Avvio dei TFA, chiesto incontro al MIUR

Cisl Scuola – Sull’annunciato avvio dei nuovi percorsi abilitanti (TFA), che dovrebbero svolgersi nell’anno accademico 2011/12, crescono le attese ma scarseggiano le informazioni. Nonostante ripetute sollecitazioni, il MIUR ad oggi si è limitato a fornire un quadro di massima del fabbisogno formativo in base al quale le Università dovrebbero definire l’offerta formativa.

Perchè Scienze della formazione primaria non può essere una “abilitazione utile all’avvio dell’attività lavorativa”?

Lalla – Interrogazione parlamentare degli On. Siracusa, Bachelet e Ghizzoni sulla contraddittorietà dell’attuale sistema che consente nuove immatricolazioni ai corsi di laurea in scienza della formazione primaria, mantenendo in vigore la previsione normativa del valore abilitante della laurea, senza però consentire l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento dei laureati/abilitati.

Il nuovo reclutamento passerà dai concorsi. Parola di Max Bruschi

red – Max Bruschi è consigliere del ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e si occupa sia della riforma delle procedure di formazione iniziale per gli insegnanti che, in previsione, del reclutamento. In un articolo apparso su Italia Oggi ci spiega come i concorsi possano essere il modo più efficace per superare l’empasse delle due graduatorie (quella degli ultimi concorsi del 1999/2000 e quella ad esaurimento) da cui ormai da più di dieci anni vengono individuati i neo immessi in ruolo.

Bergamo, seminario su “TFA e Lauree Magistrali per l’insegnamento: fare rete tra scuola e università”

ANFIS Bergamo – Si terrà il 28 ottobre p.v. presso l’Ipsc G. Galli di Bergamo, via Gavazzeni, 37, il seminario sul nuovo modello di formazione degli insegnanti: Insegnanti oggi TFA e Lauree Magistrali per l’insegnamento: fare rete tra scuola e università, organizzato da ANFIS (Associazione Nazionale dei Formatori Insegnanti Supervisori) e dall’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali GUIDO GALLI.

TFA boicottato?

red – A sospettarlo è Giorgio Israel, uno dei padri del TFA, che ne parla in un articolo apparso sul quotidiano “Avvenire”. “A questo punto credo sia difficile – ha affermato – che i tirocini possano partire quest’anno. Forse se ne riparlerà il prossimo. Ma il timore è che si stia lavorando per affossarli definitivamente.

Scienze della formazione primaria, come creare altro precariato

inviato in redazione – C’era attesa per la pubblicazione della graduatoria degli ammessi sul sito dell’università dell’Aquila facoltà di scienze della formazione a.a. 2011/2012. 450 circa gli iscritti alla prova, 350 circa i presenti il 10 Ottobre, 250+5 per gli extracomunitari i posti disponibili….Ebbene in appena 110 saranno ammessi al primo dei 5 anni del corso di laurea abilitante!

Molise, richiesta TFA per tutti gli insegnamenti attivi con le ex Ssis

red – All’assemblea dei precari del 19 ottobre u.s. presso l’Istituto Tecnico Commerciale “ L. Pilla” di Campobasso Corrado Colangelo, responsabile nazionale  della FLC CGIL per i problemi del precariato, sulle questioni riguardanti il reclutamento del personale, ha ribadito che, ad oggi, tutto è ancora aleatorio. La partenza dei Tirocini formativi attivi è ancora al palo.

Niente TFA in Valle d’Aosta

Lalla – Brutte notizie per i docenti precari non abilitati che attendono l’attivazione dei TFA in Valle d’Aosta. L’Università comunica il rinvio all’a.a. 2012/23, a causa del “brevissimo tempo intercorso dal momento della segnalazione del problema e dall’incertezza della normativa nazionale". Eppure fino a qualche giorno si parlava di corsi on line, ma nel numero dei posti disponibili comunicati dal Miur la VdA non c’è. Potrebbe ancora cambiare qualcosa?